Alcune informazioni utili sul Pap Test a cura del Dottor. Luigi Zampacorta.

PAP-TEST
Contro il tumore del collo dell’utero
A cosa serve:
L’unico modo per scoprire un tumore del collo dell’utero ai suoi esordi, o prima ancora che si sia formato, è fare con regolarità questo semplice esame. Grazie al Pap-Test, la mortalità per tumore del collo dell’utero in Italia è diminuita drasticamente, ma gli ultimi dati ci dicono che la maggior parte di questi tumori compaiono nelle regioni meridionali, proprio là dove il Pap-Test è meno diffuso.Purtroppo ancora troppe donne italiane non si sottopongono regolarmente al Pap-Test.

Chi lo deve fare:
Tutte le donne, a partire dall’inizio dell’attività sessuale.
Ogni quanto tempo va ripetuto:
Almeno una volta ogni anno.
Come si svolge:
Il Pap-Test è un esame semplice e per nulla fastidioso, dura pochi minuti: Si prelevano con la spatola delle cellule dal collo dell’utero, per essere studiato al microscopio in laboratorio, alla ricerca delle cellule “sospette”. E’ infatti possibile non solo individuare il tumore, ma anche quelle comuni lesioni che potrebbero rappresentare l’anticamera della malattia.
Punti di attenzione:
L’esame può essere fatto in tutti i giorni del ciclo con esclusione del periodo mestruale. Devono essere trascorse almeno 48 ore dall’ultimo rapporto sessuale, dall’uso di eventuali lavande interne o dall’uso di medicinali in loco.
Dove farlo:
Fare il Pap-test non è un problema. Potete chiamare per un’appuntamento e venire nella nostra sede.

administratorPap Test